La svolta di Mister italiano: "Dalle medie alla maturità meno temi e più riassunti". Parla Luca Serianni, il linguista che guiderà la task force isti... continua >

«Povera lingua italiana, ma perchè l’Accademia della Crusca non interviene?». Un lettore scrive: «Ho condiviso l’opinione della signora Molino circa... continua >

“Un dialogo tra culture diverse Ecco il mio Mediterri – amo”. di Michele Manzotti. “Mi sembra importante sottolineare come questo progetto coinvolga... continua >

Maestre a disagio: «Italiano vietato negli asili tedeschi». Il diktat dell’Intendenza ha messo in crisi anche i docenti. Brugger: «La scuola mistilin... continua >

Il Punto. di Stefano Folli. Quel rosario di definizioni è l’unico risultato del Parlamento. Le alchimie nascoste dietro la maschera del latinorum. ... continua >

Sulla piattaforma Directv. Mediaset Italia sbarca negli Stati Uniti: una mossa da 17 milioni di spettatori. Dal prossimo 20 settembre il canale tv i... continua >

La lingua italiana non cresce più? Colpa dei troppi termini inglesi. Fabrizio De Angelis. L’invasione dei termini inglesi nella lingua parlata (e sc... continua >

«La lingua italiana ha salvato la politica, narrando l’indicibile» Merlo e il «Sillabario dei malintesi». Da «mignottocrazia» a «celodurismo». La rivo... continua >

La priorità dell’Italia nei negoziati sulla Brexit. di Sandro Gozi. Caro Direttore, mi sembra tanto necessario quanto importante fare chiarezza sui ... continua >

Italians. Ehi bsev, ti dico la mia sul linguaggio dei quotidiani online. risponde Beppe Severgnini. Caro Severgnini, sul tema che vorrei di nuovo t... continua >

Competenze e capacità in lingua esperanto secondo il Quadro Comune Europeo di riferimento per le lingue: livello A1

LIVELLO A1: COMPETENZE E CAPACITÀ

  

Scala globale:

Riesce a comprendere e utilizzare espressioni familiari di uso quotidiano e formule molto comuni per soddisfare bisogni di tipo concreto. Sa presentare se stesso/a e altri ed è in grado di porre domande su dati personali e rispondere a domande analoghe (il luogo dove abita, le persone che conosce, le cose che possiede). È in grado di interagire in modo semplice purché l'interlocutore parli lentamente e chiaramente e sia disposto a collaborare.

 

Aspetti qualitativi:

Ha un repertorio molto ristretto di parole ed espressioni elementari relative a dati personali e a determinate situazioni concrete.

Ha solo un controllo limitato di poche strutture grammaticali semplici e di modelli di frase che fanno parte di un repertorio memorizzato.

È in grado di:

- cavarsela con enunciati molto brevi, isolati, solitamente composti di formule fisse, con molte pause per cercare le espressioni, per pronunciare le parole meno familiari e per riparare agli errori di comunicazione;

- collegare parole o gruppi di parole con connettivi elementari e sequenziali quali “e” o “allora”;

- indicare il tempo usando espressioni quali la “settimana prossima”, “venerdì scorso”, “a novembre”, “alle tre”.

 

Capacità di interrelazione:

È in grado di:

- interagire in modo semplice, anche se la comunicazione si basa totalmente su ripetizioni, riformulazioni e correzioni;

- porre domande semplici su dati personali e di rispondere a domande analoghe;

- presentare qualcuno e usare espressioni elementari per salutare e congedarsi;

- chiedere come stanno le persone e reagire alle notizie;

- rispondere a domande su se stesso, dove vive, la gente che conosce, le cose che possiede e porre domande analoghe.

 

Comprensione:

Comprende espressioni di uso quotidiano finalizzate alla soddisfazione di bisogni elementari di tipo concreto.

Comprende testi molto brevi e semplici, leggendo un'espressione per volta, cogliendo nomi conosciuti, parole ed espressioni elementari ed eventualmente rileggendo.

 

"Esperanto" Radikala Asocio


Associazione Radicale Esperanto
Esperanto Radical Association

Senza scopo di lucro dal  25 aprile 1987
O.N.L.U.S. dal 1998
Codice fiscale 97104360587
Organizzazione Non Governativa con statuto consultivo di categoria speciale, presso il Consiglio economico e sociale (Ecosoc) delle Nazioni Unite.
Conto corrente postale 60397007
Conto bancario presso Poste italiane IBAN:
IT07N0760103200000060397007
Associazione costituente del Partito Radicale
nonviolento, transnazionale e transpartito

Via di Torre Argentina 76 Roma 00186
Tel. 0668979797 fax 0623312033
Cell. 3275576333 Email scrivici[at]eraonlus.org

 

Bonifico sul conto con IBAN:
IT07N0760103200000060397007

Versamento tramite il classico
Bollettino postale:

Scaricalo da qui già precompilato