Maestre a disagio: «Italiano vietato negli asili tedeschi». Il diktat dell’Intendenza ha messo in crisi anche i docenti. Brugger: «La scuola mistilin... continua >

Il Punto. di Stefano Folli. Quel rosario di definizioni è l’unico risultato del Parlamento. Le alchimie nascoste dietro la maschera del latinorum. ... continua >

Sulla piattaforma Directv. Mediaset Italia sbarca negli Stati Uniti: una mossa da 17 milioni di spettatori. Dal prossimo 20 settembre il canale tv i... continua >

La lingua italiana non cresce più? Colpa dei troppi termini inglesi. Fabrizio De Angelis. L’invasione dei termini inglesi nella lingua parlata (e sc... continua >

«La lingua italiana ha salvato la politica, narrando l’indicibile» Merlo e il «Sillabario dei malintesi». Da «mignottocrazia» a «celodurismo». La rivo... continua >

La priorità dell’Italia nei negoziati sulla Brexit. di Sandro Gozi. Caro Direttore, mi sembra tanto necessario quanto importante fare chiarezza sui ... continua >

Italians. Ehi bsev, ti dico la mia sul linguaggio dei quotidiani online. risponde Beppe Severgnini. Caro Severgnini, sul tema che vorrei di nuovo t... continua >

L’Europa non deve limitare la libertà di movimento. di Vladimiro Zagrebelsky. Il Regno Unito ha deciso con referendum di lasciare l`Unione europea, ... continua >

I commentatori seriali sui social non sanno scrivere in italiano corretto. Analfabetismo social: su Facebook la lingua italiana viene stuprata ogni g... continua >

L'italiano imbarca tutto Il nuovo vocabolario fa un "ciaone" a Dante. L'ultima edizione del Devoto-Oli accoglie 150 nuove parole: da Brexit a post-tr... continua >

Tranne l'ERA! Diritto alla conoscenza in casa radicale. In evidenza

Tranne l'ERA! Diritto alla conoscenza in casa radicale.

DIRITTO ALLA CONOSCENZA IN CASA RADICALE

È stato detto e scritto che “il PRNTT non ha fatto attività per supportare economicamente quelle delle associazioni”.
Tranne l’Associazione Radicale Esperanto onlus, si doveva dire.
Ecco perché e le cifre:

  1. L’ERA non ha potuto usare l’amministrazione del Partito per i propri bilanci;
  2. L’ERA non ha mai potuto utilizzare il call center per le proprie campagne.
  3. All’ERA non sono mai stati forniti i dati dei propri iscritti a pacchetto.
  4. L’ERA è stata esclusa dal Servizio Civile per inadempienze agli impegni assunti dal Centro d’Ascolto di Gianni Betto di proprietà della Torre Argentina SpA. Ecco i sintetici dettagli:
    dal 2004 in III classe per svolgere servizio civile nazionale ed internazionale, abbiamo messo a disposizione 100 giovani all’anno per progetti in sinergia con l’area e col Partito, offerta che è stata declinata dal Tesoriere del PRNTT o accettata per qualche progetto, come quello di sistemazione degli archivi del PRNTT oggi di proprietà della Lista Pannella.
    Stipulato un accordo nel 2012 con il Centro d’Ascolto della Torre Argentina SpA, in un progetto dal nome Italianiadi, tutta la seconda parte, relativa alla formazione dei giovani del servizio civile da parte di Gianni Betto e il loro tutoraggio annuale da parte di Giuseppe Terzo, è stata totalmente disattesa per ben 7 mesi, col conseguente arrivo ispettivo, chiusura del progetto ed esclusione per 5 anni dell’ERA dai progetti dei Servizio Civile, con un danno derivato in risorse umane, tenuto conto della possibilità dei 100 giovani solo al livello nazionale, di ben 2.602.800 € (5.205,6 l'anno/volontario x 100 = 520.560 x 5 anni)
  5. L’ERA ha avuto un ammanco di 137.549,68 Euro per aver gestito nel settennio 2006-13, il servizio di Rete Aziendale Mobile Radicale richiestole, in quanto unica onlus dell’area, dal Gruppo parlamentare della Rosa nel Pugno allo scopo di ottenere ulteriori risparmi di spese di telefonia mobile per l’area. Le SIM telefoniche gestite sono state 140; il totale d’imponibile addebitato 299.619,53 Euro; di cui 49.767,04 Euro non rimborsati all’ERA dai compagni radicali, 87.782,64 Euro gli sconti di esclusiva pertinenza dell’ERA ripartiti, invece, tra i destinatari del servizio di telefonia mobile che pur già godevano di un sistema di scontistica eccezionale, con una ammanco totale, appunto, di 137.549,68 Euro.
Torna in alto

Popoli indigeni e tradizionali, minoranze

Argentina, Mapuche contro Benetton: storia di un giovane guerriero.

Argentina, Mapuche contro Benetton: storia di un giovane guerriero. Facundo Jones Duala è in carcere da un anno con l'accusa di terrorismo. Il leader della stirpe indigena è stato arrestato mentre...

29-08-2017

"Esperanto" Radikala Asocio


Associazione Radicale Esperanto
Esperanto Radical Association

Senza scopo di lucro dal  25 aprile 1987
O.N.L.U.S. dal 1998
Codice fiscale 97104360587
Organizzazione Non Governativa con statuto consultivo di categoria speciale, presso il Consiglio economico e sociale (Ecosoc) delle Nazioni Unite.
Conto corrente postale 60397007
Conto bancario presso Poste italiane IBAN:
IT07N0760103200000060397007
Associazione costituente del Partito Radicale
nonviolento, transnazionale e transpartito

Via di Torre Argentina 76 Roma 00186
Tel. 0668979797 fax 0623312033
Cell. 3275576333 Email scrivici[at]eraonlus.org

 

Bonifico sul conto con IBAN:
IT07N0760103200000060397007

Versamento tramite il classico
Bollettino postale:

Scaricalo da qui già precompilato