Scuola. Italiano vs inglese all’università, cosmopolitismo o provincialismo? Giuseppina La Face. In questi mesi giornali e media hanno trattato due... continua >

La vicepresidente Barni all’incontro con la linguista Elana Shohamy. “Un lungo lavoro di ricerca condivisa in tema di politiche linguistiche, e una l... continua >

Così ho insegnato agli alunni ad amare la lingua italiana. Annamaria Fassio email. Sono una insegnante elementare in pensione e scrittrice di gialli... continua >

Perù, compagnia petrolifera si ritira su pressione internazionale: vittoria per i popoli indigeni. In Perù ci sono 212 conflitti sociali, di cui la m... continua >

A Siena dal 7 al 9 aprile «Parole in cammino» la lingua italiana al tempo di «petaloso». Un percorso sull’italiano fra passato, presente e futuro: co... continua >

Trump: bufera sul termine “cafone”, per il Corriere Canadese “nessun razzismo”. Il Corriere Canadese, storico quotidiano della comunità italiana nei ... continua >

Prof del carcere minorile di Nisida tra le insegnanti migliori d’Italia. È Consolata Maria Franca, al secondo posto insieme ad altre tre colleghe Il... continua >

In Italia si moltiplicano, ma l’accesso è difficile. Corsi in inglese, la grande chance di arrivare prima. Ma la Corte costituzionale ha bocciato gl... continua >

Maria Agostina Cabiddu - Lettera (M. Cabiddu). Al direttore - Il 7 marzo questo giornale ha pubblicato un’intervista a Sabino Cassese sulla sentenza ... continua >

I neologismi sono un male necessario? di Francesca R. Cicetti Una lingua reattiva è un bene: l’ostinata modernizzazione forzata non lo è. Altrimenti... continua >

Iscrizioni ai corsi di italiano per stranieri

Il 9 dicembre 2010 è entrata in vigore la nuova normativa per il Permesso di Soggiorno
ISCRIZIONI AI CORSI DI ITALIANO PER STRANIERI DELL’ E.R.A. ONLUS

Si stipulano Convenzioni apposite per Enti

Ti facciamo diventare cento per cento italiano in modo facile, veloce ed economico!

E ogni martedì alle 19, su appuntamento, consulenza legale per immigrati con uno specialista: l'avvocato Alessandro Gerardi
 Tel. 06.833.98.567      
 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Tutti i corsi di lingua italiana sono tenuti da insegnanti madrelingua e altamente qualificati  nell'insegnamento dell'italiano come lingua straniera. La parte relativa alla cultura civica e giuridica, necessaria al conseguimento del permesso di soggiorno, è svolta da professionisti esperti. 
Le lezioni si baseranno su un approccio comunicativo, finalizzato a sviluppate le quattro abilità linguistiche fondamentali (parlare, ascoltare, leggere e scrivere) attraverso attività didattiche e ludiche. Sarà, tuttavia, dedicata particolare attenzione alla conversazione e a tutte quelle abilità interazionali indispensabili per l'integrazione e la partecipazione alla vita quotidiana in Italia.

Le lezioni di cultura civica, come previsto dalla normativa del Permesso di Soggiorno, ti faranno conoscere i tuoi diritti, i principi fondamentali della Costituzione italiana, dell'organizzazione e del funzionamento delle istituzioni pubbliche, con particolare riferimento ai settori della sanità, della scuola, dei servizi sociali, del lavoro e agli obblighi fiscali. All'inizio dei corsi, ogni studente dovrà sostenere il Test di autovalutazione, seguito da un colloquio, per essere inserito nel livello più appropriato.

Per facilitarti nella comprensione della normativa del Permesso di Soggiorno ti abbiamo preparato una Guida Ragionata di tutta la normatiiva  ma, altresì, ti mettiamo a disposizione anche due sintesi  relative ad essa, oltre che,  i documenti integrali comprensivi del Decreto Interministeriale varato il 4 Giugno2010 circa le "Modalita'  di  svolgimento  del  test  di  conoscenza  della   lingua italiana, previsto dall'articolo 9 del decreto legislativo 25  luglio 1998, n. 286, introdotto dall'articolo 1, comma 22, lettera i)  della legge n. 94/2009".

Documenti da compilare ed inviare a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o portare in sede o spedire al seguente indirizzo: E.R.A. Onlus, Via di Torre Argentina n. 76, Roma 00186

Sarai successivamente contattato da uno dei nostri insegnanti !

Per ciascun Corso è prevista una Donazione minima che è detraibile dal reddito per le persone fisiche e per le imprese, in sede di denuncia annuale, ai sensi dell'art.13 D.L. n. 460, 4/12/97.

"Esperanto" Radikala Asocio


Associazione Radicale Esperanto
Esperanto Radical Association

Senza scopo di lucro dal  25 aprile 1987
O.N.L.U.S. dal 1998
Codice fiscale 97104360587
Ente Servizio Civile Nazionale NZ02506
Conto corrente postale 60397007
Conto bancario presso Poste italiane IBAN:
IT07N0760103200000060397007
Associazione costituente del Partito Radicale
nonviolento, transnazionale e transpartito

Via di Torre Argentina 76 Roma 00186
Tel. 0668979797 fax 0623312033
Cell. 3275576333 Email scrivici[at]eraonlus.org

 

Bonifico sul conto con IBAN:
IT07N0760103200000060397007

Versamento tramite il classico
Bollettino postale:

Scaricalo da qui già precompilato