Prof del carcere minorile di Nisida tra le insegnanti migliori d’Italia. È Consolata Maria Franca, al secondo posto insieme ad altre tre colleghe Il... continua >

In Italia si moltiplicano, ma l’accesso è difficile. Corsi in inglese, la grande chance di arrivare prima. Ma la Corte costituzionale ha bocciato gl... continua >

Maria Agostina Cabiddu - Lettera (M. Cabiddu). Al direttore - Il 7 marzo questo giornale ha pubblicato un’intervista a Sabino Cassese sulla sentenza ... continua >

I neologismi sono un male necessario? di Francesca R. Cicetti Una lingua reattiva è un bene: l’ostinata modernizzazione forzata non lo è. Altrimenti... continua >

Competenze linguistiche, Miur dia esempio abbandonando burocratese e prestiti dall’inglese. Lettera. di redazione. Non si è ancora spento l’eco dell... continua >

Prima marcia indietro sull’Ue a più velocità “Inaccettabile un’Europa di serie A e una di B” Corretta la bozza della Dichiarazione di Roma del ... continua >

Erdogan ai turchi che vivono in Europa: “Fate almeno cinque figli, il futuro è vostro” [Gli europei disinnescano subito l'atomica demografica: i tur... continua >

Lingua italiana, nelle facoltà è sostituita dall’inglese: la Corte costituzionale dice No. Nelle nostre università si assiste ad un graduale prolifer... continua >

Italiano espresso. No, non possiamo mandare in pensione il punto e virgola.È spesso simile ad uno di quegli strani aggeggi che ti ritrovi in casa e n... continua >

Il sardo in Rai, grande occasione per tutta l’isola. La decisione del governo apre spazi nuovi. Valenza simbolica e chance occupazionali. di Diegu C... continua >

Nuova bufera su Yahoo, milioni di mail girate ai servizi segreti americani

Nuova bufera su Yahoo, milioni di mail girate ai servizi segreti americani

Nuova bufera su Yahoo, milioni di mail girate ai servizi segreti americani

L’appello di Edward Snowden: “Chiudete i vostri account”. Secondo la Reuters sarebbero coinvolti Fbi e Nsa
La Stampa | 04/10/2016

Non c’è pace per Yahoo. La società americana, secondo Reuters, avrebbe raccolto in gran segreto centinaia di milioni di mail dei propri utenti, mettendole a disposizione di Fbi ed Nsa. L’agenzia cita fonti vicine al dossier. 
Attraverso il proprio account Twitter, Edward Snowden, la “talpa” del Datagate, ha invitato tutti i clienti di Yahoo a chiudere l’account.  
«Yahoo è una compagnia rispettosa della legge e delle regole degli Stati Uniti», ha fatto sapere la società in una breve dichiarazione in risposta alle domande di Reuters sull’argomento, rifiutando ulteriori commenti. 
Secondo Reuters, Yahoo, l’anno scorso, avrebbe segretamente realizzato un programma software personalizzato per filtrare tutte centinaia di milioni di mail dei propri utenti, mettendole a disposizione degli 007 statunitensi. Al momento non si sa quali informazioni cercasse l’Intelligence. Si sa però che la richiesta a Yahoo è arrivata per la ricerca di una serie di “caratteristiche”: una frase in una mail o un allegato, ha precisato la fonte.  
La stessa Reuters non è stata in grado di determinare quali dati la società abbia effettivamente consegnato e se gli 007 si siano avvicinati ad altri provider di posta elettronica. Secondo due ex impiegati, la decisione dell’ad di Yahoo, Marissa Mayer, di accettare la direttiva avrebbe causato scontri con alcuni dirigenti e avrebbe portato alle dimissioni, nel giugno del 2015, del capo della sicurezza informatica Alex Stamos, che ora lavora a Facebook.  

Ultima modifica ilLunedì, 21 Novembre 2016 11:42
Torna in alto

"Esperanto" Radikala Asocio


Associazione Radicale Esperanto
Esperanto Radical Association

Senza scopo di lucro dal  25 aprile 1987
O.N.L.U.S. dal 1998
Codice fiscale 97104360587
Ente Servizio Civile Nazionale NZ02506
Conto corrente postale 60397007
Conto bancario presso Poste italiane IBAN:
IT07N0760103200000060397007
Associazione costituente del Partito Radicale
nonviolento, transnazionale e transpartito

Via di Torre Argentina 76 Roma 00186
Tel. 0668979797 fax 0623312033
Cell. 3275576333 Email scrivici[at]eraonlus.org

 

Bonifico sul conto con IBAN:
IT07N0760103200000060397007

Versamento tramite il classico
Bollettino postale:

Scaricalo da qui già precompilato